• Italiano

I rimedi naturali per potenziare il sistema immunitario

sistema immunitario

In ogni momento della nostra vita il nostro organismo entra in contatto con batteri, funghi, virus, altri microrganismi, varie sostanze chimiche estranee.

Il corpo umano per questo possiede il sistema immunitario, ossia un insieme di barriere naturali e sistemi di difesa in grado, quasi nella maggior parte dei casi, di contrastare i danni e guarire dalle malattie.

Il sistema immunitario funziona come una rete di sorveglianza o di difesa ed è formato da tessuti, organi e cellule che cooperano per difendere l’organismo attraverso l’immunità innata o aspecifica e l’immunità acquisita o specifica.

  • L’immunità innata

L’immunità innata, aspecifica, è chiamata così perché è presente alla nascita e fornisce una risposta immediata ai microrganismi invasori. Essa è costituita da barriere fisiche, come ad esempio la cute, barriere chimiche come il lisozima, ossia l’enzima disinfettante contenuto nella secrezione lacrimale, cellule immunitarie come ad esempio i macrofagi, le cellule che uccidono i microbi per fagocitosi. 

  • L’immunità adattativa

L’immunità adattativa o specifica mira alla distruzione di un microorganismo precedentemente incontrato e si sviluppa come risposta ad un’infezione adattandosi all’infezione stessa.

Dopo un primo contatto con una parte del microorganismo estraneo (antigene) si sviluppano particolari cellule della memoria (gli anticorpi) che conservano un ricordo a lungo termine dell’antigene, creando così la memoria immunologica, che svilupperà una risposta più immediata ed efficace qualora il microorganismo con quel particolare antigene dovesse ripresentarsi.

  • Quali sono i rimedi naturali per potenziare il sistema immunitario?

Sono molti i periodi dell’anno in cui le difese immunitarie hanno bisogno di un “aiuto”, per svolgere al meglio la loro attività. Non solo durante l’inverno, quando le condizioni atmosferiche sfavorevoli creano un ambiente ideale per l’attacco di virus e batteri, ma anche per il resto dell’anno il nostro sistema immunitario può subire squilibri a causa di diversi fattori come lo stress, la depressione e insufficienti ore di sonno. Per questo motivo, l’impiego di immunostimolanti naturali può essere d’aiuto per rinforzare il sistema immunitario.

Resveratrolo

Negli ultimi anni, molti studi hanno messo in evidenza il ruolo immunomodulatore del Resveratrolo.

Il Resveratrolo è un composto polifenolico, dalle note proprietà antiossidanti. Lo si ritrova in alcune piante, nell’uva, in alcune bacche e semi. Molte piante sintetizzano il Resveratrolo in risposta a stimoli meccanici in grado di danneggiarle, a infezioni fungine o ad attacchi da parte di parassiti.

Non solo: questa molecola è anche un potente antivirale.

Tuttavia, il Resveratrolo è insolubile in acqua e ha grandi dimensioni, e pertanto, è assorbito dalle nostre cellule con estrema difficoltà.

Come può dunque essere risolto questo problema? Ci viene in aiuto come sempre, la nutraceutica. Per favorire l’assorbimento o meglio, la “biodisponibilità” del Resveratrolo, è necessario usare, un vettore, che facilita l’entrata del Resveratrolo all’interno delle nostre cellule: il Beta Glucano. Tale molecola, infatti, si lega perfettamente al Resveratrolo, veicolandolo attraverso la membrana cellulare, permettendogli di attuare la sua azione benefica.

Beta Glucano

Il Beta Glucano è un polimero composto da molecole di glucosio appartenente alla classe dei polisaccaridi indigeribili e ha la struttura tipica dei carboidrati complessi. Sono presenti nelle pareti cellulari di funghi, lieviti, alghe, licheni e cereali, come avena, crusca e orzo.
La funzione immunomodulatoria del Beta Glucano si somma alla potente attività prebiotica, che favorisce la proliferazione della flora batterica intestinale.

L’effetto protettivo sulle cellule intestinali costituisce inoltre un fattore di prevenzione per l’insorgenza di malattie infiammatorie e la proliferazione di virus e batteri.

Recenti studi in vitro hanno osservato che il Beta Glucano agisce su diversi recettori immunitari e innesca i macrofagi, modulandoli e rendendoli più reattivi contro attacchi di virus e batteri esterni.

Ricordatevi dunque, qualora vogliate usare un prodotto a base di Resveratrolo, di procurarvene una versione che sia appunto coniugata all’1,3-1,6 Beta Glucano, come ad esempio il LINFOIMMUNO, affinché possa essere efficace e funzionante.

LINFOIMMUNO è una formula brevettata che sfrutta il sinergismo del Resveratrolo e del 1,3/1,6 Beta Glucano, per sostenere il sistema immunitario, durante il periodo invernale e in caso di maggiore necessità. Il Resveratrolo partecipa all’inibizione della replicazione dei principali virus respiratori. Il Beta Glucano amplifica l’attività dell’immunità innata favorendo una più rapida risposta della prima linea di difesa del sistema immunitario.

Lattoferrina

Una proteina essenziale per l’attività del sistema immunitario è la Lattoferrina. I suoi recettori, necessari per la captazione, sono presenti sui macrofagi (immunità innata) e sui linfociti (immunità acquisita), oltre che sulle cellule intestinali (prima linea di difesa dai virus intestinali). Oltre a potenziare l’attività delle cellule del sistema immunitario, la Lattoferrina è un potente antimicrobico, in quanto lega il ferro necessario per la sopravvivenza dei batteri, ed un antivirale, grazie alla sua capacità di legarsi ai glicosamminoglicani della membrana virale, prevenendo l’ingresso dei virus.

Dove troviamo la Lattoferrina?

La Lattoferrina è presente in alte quantità nel colostro e nel latte umano (6-2 mg/ml), mentre le sue quantità sono molto ridotte nel latte bovino (1-0,01 mg/ml) e suoi derivati. Pertanto, in periodi di maggior necessità è necessaria l’integrazione per sfruttare a pieno la sua attività antimicrobica.

Flavonoidi

Oltre al già citato Resveratrolo, in natura si trovano una serie di preziose molecole appartenenti alla famiglia dei flavonoidi come l’Esperidina e la Quercitina.

L’Esperidina è presente negli agrumi, in particolar modo nella parte bianca della buccia ed è nota per le sue proprietà immunostimolanti, antiossidanti e antiipertensive.

La Quercitina, o Quercetina, si trova in natura in una grande varietà di alimenti, dalla frutta (mele, uva, agrumi) alla verdura (broccoli, cipolle, capperi). La Quercitina aiuta a contrastare i radicali liberi e diminuire le infiammazioni croniche. Inoltre, si presta come valido aiuto per supportare il sistema immunitario.

Da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica International Journal of Biological Macromolecules è emerso che la Quercitina sembrerebbe dimostrare un’azione inibitrice nei confronti di virus respiratori, andando a destabilizzare una delle proteine responsabili della replicazione.

Sambuco
Una piccola pianta che ha importanti attività immunostimolanti è il Sambuco. Oltre ad essere l’ingrediente principale di un noto liquore italiano, il Sambuco è da sempre utilizzato nelle malattie da raffreddamento.

Come agisce?

L’effetto antivirale del Sambuco è diretto contro i virus dell’influenza poiché riesce ad inibire le prima fasi di un’infezione bloccando le proteine virali responsabili dell’ingresso nelle cellule ospiti e stimolando il rilascio di citochine che il sistema immunitario utilizza per coordinare una risposta più efficiente contro l’agente patogeno invasore.

Vitamina D
Le proprietà benefiche della Vitamina D sul nostro sistema immunitario sono oramai consolidate in campo scientifico.

Grazie alla sua azione immunoregolatrice, la Vitamina D stimola l’attività del sistema immunitario, nello specifico quella dei globuli bianchi. Inoltre, una carenza di Vitamina D è stata associata ad una ridotta funzionalità polmonare con relativo aumento del rischio di infezioni polmonari.

Ricordatevi dunque, qualora vogliate usare un prodotto a base di Vitamina D, VITAMIN D-LOGES 5600 UI, specialmente in autunno, quando c’è poco sole e questa vitamina non può essere prodotta perché manca l’esposizione della pelle alla luce solare.

Vitamina C
Oltre alla Vitamina D, un’altra vitamina che agisce sul nostro sistema immunitario è la Vitamina C. Essa è in grado, tra l’altro, di stimolare la proliferazione dei neutrofili, ovvero il tipo di globuli bianchi più numerosi presenti nel sangue circolante.

Probiotici
I probiotici sono microrganismi che, una volta assunti, sono in grado di colonizzare l’intestino riequilibrando il microbiota, la nostra flora intestinale fisiologica.

L’integrazione con i probiotici, non ha solo funzione anti-disbiosi, perché la loro funzione principale è immunostimolante. I batteri probiotici interagendo con le mucose intestinali stimolano il sistema immunitario locale, coadiuvando e rinforzando l’attività dei microrganismi autoctoni che partecipano anche alla produzione di Ig A e Ig M, due classi di anticorpi fondamentali per le difese immunitarie del nostro organismo.

Ma non tutti i probiotici, hanno un’attività immunomodulatoria della barriera intestinale (GALT); quelli che influenzano positivamente il sistema immunitario sono in particolare alcuni lattobacilli (es. plantarum, rhamnosus, lactis, casei) che promuovono la secrezione intestinale di IgA, modulano l’immunità innata e quindi l’attività dei macrofagi, stimolano la produzione di citochine da parte di linfociti.

PROBIOFLOR VIS in gocce o bustine orosolubili al gusto cacao è un immunobiotico a base di lattobacilli e bifidobatteri con aggiunta di Beta Glucano, Lattoferrina e Vitamine e oligoelementi, utile per il riequilibro del microbiota intestinale e nella prevenzione influenzale e nelle infezioni respiratorie invernali per ridurre durata e intensità dei sintomi attraverso la stimolazione del sistema immunitario mucosale, con l’attivazione e differenziazione di tutti i suoi mediatori.

  • I fattori che influenzano positivamente il sistema immunitario ed attivano le difese dell’organismo

Oltre ad assumere sostanze naturali ad azione immunostimolante, per potenziare il sistema immunitario e attivare le difese dell’organismo è necessario mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato.

  • Attività fisica regolare

L’attività fisica stimola la circolazione, protegge dallo stress, aiuta il corpo a espellere le tossine e favorisce la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore. Per cui praticare uno sport in maniera equilibrata e regolare (30/45 minuti al giorno) aiuta ad avere un sistema immunitario efficiente.

Sole

La luce del sole non solo ci mette di buon umore, ma assicura anche che il nostro corpo produca la vitamina D, che svolge un ruolo importante nel rafforzamento del sistema immunitario.

  • Dieta equilibrata

Una dieta sana ed equilibrata ci aiuta a mantenere il nostro organismo sano. Prediligiamo sempre alimenti di qualità, con origine controllata e certificata. Consumare quotidianamente frutta e verdura permette di mantenere buoni livelli di vitamine, sali minerali e oligoelementi essenziali per il buon funzionamento del sistema immunitario.

  • Dormire bene

Assicuriamoci di dormire 8 ore per notte. Un buon sonno non solo ci aiuta a recuperare le energie utilizzate durante il giorno, ma serve anche per rafforzare il sistema immunitario. La carenza prolungata di sonno può portare a infiammazione cronica di basso grado ed è associata a varie malattie che hanno una componente infiammatoria, come diabete, aterosclerosi e neurodegenerazione.

  • Eliminare fumo e alcol.

Il fumo e il consumo eccessivo di alcol danneggiano il nostro corpo e indeboliscono le nostre difese. Il consumo di alcol provoca la disattivazione di una parte importante del sistema immunitario per almeno 24 ore, mentre il fumo indebolisce il funzionamento del nostro sistema immunitario riducendo il numero di cellule immunitarie e di anticorpi nel sangue. Se si vuole aumentare le difese immunitarie, si dovrebbe smettere di fumare completamente e bere alcool con moderazione.

  • Evitare condizioni che causano stress

lo stress cronico indebolisce il sistema immunitario e aumenta la suscettibilità alle infezioni. Non sottovalutiamo pertanto l’importanza di apprendere tecniche di rilassamento, come la meditazione, lo yoga per assicurarci il giusto riposo.

Avatar

Author: Dr Francesco Di Tuoro

Biologo, Biologo Nutrizionista, Genetista Forense, Specialista in Scienze dell’Alimentazione e Genetica Alimentare. Socio Fondatore della Fondazione Onlus “DD Clinic Research Institute”. Si occupa di nutrizione clinica, nutrizione sportiva, nutraceutica, farmacogenomica, farmacogenetica.